Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Il vuoto è un mago

Ogni cosa esiste grazie al vuoto che la circonda. (Antonio Porchia)

Cerco la parola vuoto sull’enciclopedia Treccani e gli approcci possibili da cui partire per indagarlo vanno dall’antropologia, alla filosofia, alla tecnica, ai trasporti. Uno più interessante dell’altro e molto precisi, definiti. Certo, sto leggendo un’enciclopedia. 

Sento quindi piuttosto il bisogno di suggestione, di domande aperte, di ampiezza in cui muovermi e stare durante la pausa estiva. Meno definizioni e più spunti.

Cos’è il vuoto? Chiedo agli Arcani Maggiori dei Tarocchi. Il Mago. Inizio. Potenzialità.

Il Mago è la carta numero uno, il tutto in potenza da cui tutto ha origine. É l’inizio, o meglio, il breve momento prima che tutto abbia inizio. In questo preciso momento tutto è possibile. 

Sul tavolo de Il Mago ci sono elementi di ogni foggia, a volte identificabili e a volte no, e una borsa da cui possiamo immaginare che tutti questi oggetti siano stati tratti e che ancora ne contenga: una sorta di borsa di Mary Poppins, da cui tutto ciò di cui abbiamo bisogno può venire e talvolta anche qualcosa di inaspettato e sconosciuto di cui ancora non sappiamo cosa fare, ma che troverà posto e funzione dopo il vuoto, nel momento dell’azione.

Il tavolo su cui tutto giace a disposizione de Il Mago ha tre gambe. Non starebbe in piedi senza la quarta. Quindi sappiamo che una quarta gamba c’è, ma non vediamo dove appoggi, quale sia lo scenario, il contesto. Possibilità. Possibilità nella scelta degli attrezzi, degli elementi; possibilità che dalla borsa ancora altro possa venir fuori; possibilità che la quarta gamba appoggi in un ambiente completamente inaspettato; possibilità di mettersi in azione subito o di restare in pausa ancora un poco; possibilità di non scegliere nulla di ciò che sta sul tavolo e di girarsi dall’altra parte e partire alla ricerca di altro. Tanto per dirne alcune, di possiblità.

Il vuoto, dunque, non è certo il tempo dell’azione. É il tempo di sostare. So-stare. Dove il prefisso so-, con funzione attenuativa di stare, mette l’accento su uno stare temporaneo, così come il vuoto è temporaneo e sempre delimitato, in contatto con la materia, con l’azione, in dialettica costante con quel che sta e potrebbe da un momento all’altro mettersi ad agire.

Il Mago, dicevamo.

Molto rilievo è dato nella rappresentazione di questo Arcano alla testa sovrastata da una chioma gialla che simboleggia una mente luminosa e attiva e da un cappello azzurro, il colore dello spirituale, ampio e a forma del simbolo dell’infinito. Il vuoto contiene l’infinito, il potenziale. Il Mago però poggia i piedi ben saldi a terra. É dunque una mente che cerca il suo spazio nel mondo. Ma la ricerca non è ancora iniziata, è il momento subito prima della ricerca. Il dado non è tratto.

É il tempo immediatamente precedente l’inizio. Tutto è a disposizione, gli arnesi, la borsa, il tavolo da lavoro, l’intelligenza, ma sta. Potrà essere scelto cosa e come usare, cosa e come agire, dopo. Dopo il vuoto, che non è indeterminatezza, quanto piuttosto è il gesto e la scelta in nuce.  Il Mago, il vuoto, è il qui e ora, l’eternità e l’infinito in quell’istante prima di prendere forma e diventare passato. L’ultima lettera di una parola, che sto per battere sulla tastiera del computer per darle significato. É la libertà dai “residui del passato e dai timori del futuro”. È il momento e lo spazio dell’unità con il tutto: niente è ancora agito, avvenuto. E in potenza tutto può essere e divenire. Liberi dalla programmazione, dalla pianificazione, tutto il potenziale è intatto.

Assaporiamo il vuoto, la potenza e la moltitudine che stanno nel potenziale. Da qui, da questa pausa, ripartiremo a settembre più consapevoli del gesto da agire, degli arnesi da usare, di quale pieno scegliere.

Pubblicato su MacGuffin n°16 | Il Vuoto, 23 Luglio 2021.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: