Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

home

quando è a terra, un aquilone ha bisogno di molta amicizia; a livello del suolo perde forma e vita e si rattrista facilmente. gli ci vuole altezza, spazio libero e molto cielo attorno per sbocciare in tutta la sua bellezza. (romain gary, gli aquiloni)

gli aquiloni sono pensieri, riflessioni, domande aperte.

dimentica per un momento l’icona dell’aquilone colorato che ondeggia tra le nuvole nel cielo, portando con se allegria e leggerezza. pensa all’aquilone subito prima di alzarsi in volo.

l’aquilone ha paura dello strattone in altezza e ha paura di schiantarsi al suolo. si domanda se il suo svolazzo farà una differenza tra le peripezie degli altri aquiloni. per aprire le sue ali al blu fa un atto di coraggio impavido, forse incosciente: si mette il suo vestito più sfarzoso, che ognuno lo veda, e ripone la sua fiducia nella mano che lo governa, che conosce i venti e ne intuisce la brezza. dallo svolazzo potrebbero nascere inattese acrobazie di cui sorridere tra se e se.

i miei aquiloni avevano molta paura del vento e poca fiducia nella mano e, nonostante il bisogno di salire verso il blu, la vertigine ha sempre avuto la meglio. ma è accaduto qualcosa che ha cambiato la percezione della paura e del rischio e tenere un diario aperto a un mese dal primo caso di COVID-19 in Italia, mi pare oggi, 22 marzo 2020, una sfida del tutto accettabile.

viva gli aquiloni!

Articoli recenti

Il vuoto è un mago

Ogni cosa esiste grazie al vuoto che la circonda. (Antonio Porchia) Cerco la parola vuoto sull’enciclopedia Treccani e gli approcci possibili da cui partire per indagarlo vanno dall’antropologia, alla filosofia, alla tecnica, ai trasporti. Uno più interessante dell’altro e molto precisi, definiti. Certo, sto leggendo un’enciclopedia.  Sento quindi piuttosto il bisogno di suggestione, di domandeContinua a leggere “Il vuoto è un mago”

Pubblicità

Mare, Luna e Libertà

“Quale mare? Quale libertà?” ho chiesto agli Arcani Maggiori dei Tarocchi. La Luna.  “Ho dovuto riconoscere che per esistere dovevo andare là dove non c’ero” dice La Luna. Con l’espressione “libertà di essere se stessi” si intende solitamente quella possibilità di esprimersi, fare, realizzarsi così difficile da mettere in campo, tanto per il contesto, quantoContinua a leggere “Mare, Luna e Libertà”

Il matrimonio è un eremita.

“Pensava di sfuggire alla solitudine, invece sfuggiva a se stesso” (William Faulkner) Numero dedicato al vincolo del matrimonio.  Per molti scansato lungo l’arco di tutta una vita; per altri così insostenibile da doversi allontanare, separare, per poi eventualmente ritrovarlo, anche se sotto forme diverse, in matrimoni successivi, o rapporti di convivenza che ne hanno tutteContinua a leggere “Il matrimonio è un eremita.”

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: